AZIENDA

Easy Cloud

internet innovation

Easy Cloud S.r.l.

Easy Cloud nasce come start-up, dall’iniziativa di un gruppo di giovani tecnici, che vogliono sviluppare l’idea di servizi digitali cloud oriented per applicazioni logistiche. Il gruppo, in cui la presenza femminile è significativa, unisce la passione per le tecnologie digitali alle competenze maturate nelle attività logistiche.

Sviluppiamo software web based per la logistica ed il trasporto internazionale, i software sono tailor made ossia commissionati e sviluppati secondo le richieste dei clienti che operano in 2 settori fondamentali, moda e ferrovie (mondi lontani ma logisticamente vicini). 

Come prodotti invece, abbiamo un brevetto all’attivo per il monitoraggio dei container e un software erogato in Cloud per il tracciamento delle merci non basato su semplici dispositivi GPS, ma che elabora le informazioni provenienti da diverse fonti, in pratica una business intelligence che elabora le informazioni reperite dai grandi database, big data, sia pubblici tipo AIS e ADS-B e sia privati tipo dall’AS400 o SAP ecc.

Sedi:

Sede Sociale ed Operativa

Pontelandolfo (BN)

Dimensioni dell’azienda:

fino a 50 dipendenti

Numero di progetti Digital e IT attualmente in corso di sviluppo:

Fino a 5

Perimetro territoriale dei progetti in corso:

Mercato Globale

Il fabbisogno in termini di competenze e fabbisogno occupazionale:

Siamo alla ricerca di n. 2 figure:
1 tecnico sistemista
1 software developer per microservizi

ESPERIENZA: è gradita, ma non necessaria, un'esperienza pluriennale nel settore. L'azienda è disponibile ad investire nella formazione della figura ricercata. Sono sufficienti nozioni di base del settore.

Disponibilità ad accogliere tirocinanti:

SI

Disponibilità ad effettuare colloqui per selezioni finalizzate all’assunzione tra i partecipanti al Corso:

SI

Di più su Easy Cloud

EASY CLOUD nasce come start-up dall’iniziativa di un gruppo di giovani tecnici della provincia di Benevento, che vogliono sviluppare l’idea di servizi digitali cloud oriented per applicazioni logistiche.

L’azienda, ad oggi, è composta da 15 dipendenti, di cui 12 appartenenti al team di sviluppo Informatico, con una significativa presenza femminile, e ha sempre cercato di prediligere risorse del luogo per offrire ai giovani possibilità nuove in una realtà emergente.

Grazie al finanziamento “Smart & Start” di Invitalia, che ha valutato positivamente non solo la mission ma anche il business plan per lo sviluppo della stessa, l’azienda ha avuto la possibilità di dotarsi di sistemi Hardware e di un infrastruttura IT all’avanguardia. Questo unito alla passione per le tecnologie digitali, alle competenze maturate nelle attività logistiche e ad una continua formazione e aggiornamento permetto ad EASYCLOUD di competere e di adeguarsi ad una richiesta di mercato in continua crescita ed evoluzione.
Partendo da un progetto di base, subito si è presentata la necessità di non chiudersi ad un solo aspetto del mondo IT, per cercare di rispondere alle esigenze dei propri clienti, e partendo dalle analisi di divesi prodotti sciluppati per il modno della logistica e del freight forwarding è nato il progetto core dell’azienda: l’applicativo WEBCONTAINER.it.

L’intuizione di base è stata quella di sviluppare un programma che permette di conoscere la posizione in tempo reale di qualsiasi spedizione che affronta un processo di trasporto multimodale (Mare, Terra, Areo e Ferroviario), trasponendo le informazioni sulla cartografia mondiale, fornendo così la localizzazione delle merci dalle piattaforme portuali di origine (porto o aeroporto) fino al polo logistico di destinazione analizzando e gestendo i tempi di transito riadattando i modelli di analisi in base ai fattori reali (congestione portuale, traffico stradale, capacità di carico della piattaforma logistica) che coinvolgono il processo di trasporto. Questo programma risponde alle richieste del mercato della geo-localizzazione, e si basa non solo sui sistemi di monitoraggio satellitare che sfruttano le soluzioni IOT, tra cui EASYLOG, e la “Rete elettrificata” soluzioni brevettate da Easycloud, ma sfruttando la potenza dei BIG DATA e della Business Intelligence, la piattaforma reperisce le informazioni da diverse fonti dati, pubbliche o private ( ad esempio i sistemi informatici dei Carrier Marittimi ed Aerei o connessione al network ADB ed AIS) consentono al sistema Webcontainer di essere considerato la più completa piattaforma per il monitoraggio dei trasporti multimodali.

WEBCONTAINER, pur mantenendo un framework centrale, è un prodotto altamente scalabile, nato per riadattare i vari moduli alle singole esigenze aziendali e per questo il software si rivolge a chiunque abbia esigenze di controllo e gestione delle merci, finalizzato all’abbattimento dei costi, alla riduzione dei tempi e ad una maggiore sicurezza. Lo studio di questo programma non si è concluso una volta realizzato, il successo ottenuto sul mercato ha fatto sì che la piattaforma fosse ritenuta dal ministero dei trasporti, dal gruppo HP e dalla Electrolux un tassello molto importante per il la Piattaforma Logistico Nazionale, e ad oggi i nostri tecnici stanno lavorando per conto di questi partner per l’implementazione del sistema di tracciabilità delle transazioni delle merci sui canali multimodali sfruttando i più avanzati algoritmi della BLOCKCHAIN. In pratica, raccogliendo i dati in un sistema distribuito sul modello dell’algoritmo di Satoshi Nakamoto permetterebbe di evitare che la manomissione dei singoli blocchi che rappresentano le singole spedizioni, e ne tengono traccia durante le transazioni che avvengono quando viene cambiato il vettore della merce (cambio del sistema di trasporto durante una spedizione Mare, Terra e Aereo). In questo modo l’algoritmo è in grado di definire l’integrità dei contenitori e del loro contenuto, e il sistema di tracciabilità dei blocchi può essere utilizzato dalle autorità doganali per consentire il transito della merce sul suolo nazionale, con la delega delle operazioni di controllo alle piattaforme logistiche di distribuzione aderenti al sistema della Blockchain evitando di sovraccaricare le autorità portuali e aeroportuali con i controlli, dato che il sistema attuale congestiona il traffico delle merci e rallenta i flussi operativi della Supply Chain.

Preservando dunque l’unicità dei blocchi e delle transazioni, e garantendo la sicurezza e l’integrità delle informazioni, il sistema della Blockchain può ottimizzare i flussi alla base del rapporto tra autorità ed imprese, ottimizzando i tempi e le dinamiche del trasporto ed in particolare delle transazioni doganali, aumentando allo stesso tempo la sicurezza ed il livello di controllo delle merci che vengono importate od esportate dal nostro continente.